Mountain Bike

Nella DH prima volta di Greenland e Cabirou, nel XCO vittorie per Ferrand Prevot e Van der Poel

Cala il sipario sulla tappa italiana della Mercedes-Benz UCI MTB World Cup che questo week end in Val di Sole ha regalato uno spettacolo fantastico ai numerosi tifosi accorsi in Trentino con bandiere provenienti da ogni angolo del mondo e agli appassionati che su Red Bull TV hanno potuto godere delle gare con il commento in italiano di Ricky Fadda e Marco Aurelio Fontana, vincitore della prova riservata alle ebikes (il replay delle finali XCC, DH e XCO è disponibile su www.redbull.com).


Sabato la Black Snake ha consacrato due rider emergenti con un futuro assicurato nel Downhill di vertice e un presente già brillantissimo. Secondo al Mondiale 2016 proprio in Val di Sole, Laurie Greenland si è sbloccato anche in Coppa del Mondo, così come la transalpina Marine Cabirou, prima fra le Donne Elite. Per l’Italia il bilancio è a metà fra soddisfazione e rimpianto: l’altoatesina Veronika Widmann ha ottenuto il miglior risultato in carriera, uno splendido quarto posto che avrebbe potuto essere qualcosa di ancora più grande, se non fosse stato per una scivolata dopo circa 3 minuti di gara, in cui ha riportato anche un forte colpo al costato. In campo maschile il primo degli italiani, il sardo di Carbonia Davide Palazzari, che nelle qualifiche, disputatasi in condizioni di bagnato, aveva fatto segnare il secondo miglior tempo, ha chiuso 12°, davanti all'altoatesino Johannes Von Klebelsberg.


Oggi l'arena di Daolasa di Commezzadura ha riservato i suoi applausi per la campionessa  francese Pauline Ferrand Prevot, che risolti i guai fisici di cui ha sofferto a lungo, è tornata ad alzare le braccia al cielo in Coppa del mondo. Non ci riusciva dal 2015. Nella prova cross country la transalpina, festeggiata al traguardo dal compagno e leggenda della MTB Julien Absalon, ha ingaggiato un bel duello conJolanda Neff, che grazie al secondo posto colto allo sprint balza al comando della classifica generale. Sul terzo gradino del podio ritroviamo con piacere la campionessa olimpica di Rio 2016 Jenny Rissveds, ritornata in pace con se stessa e ai livelli che le competono. Decimo posto finale per l'azzurra Eva Lechner.


In campo maschile vittoria del campione europeo Matheiu Van der Poel, che ha avuto la meglio su Mathias Flueckiger, l'iridato Nino SchurterHenrique Avancinie un bravissimo Luca Braidot. Nella top ten di giornata, davanti al pubblico di casa, anche Daniele Braidot (7°) e il campione italiano Gerhard Kerschbaumer (9°) .
La Coppa del mondo di MTB prosegue senza sosta il prossimo fine settimana aLenzerheide, in Svizzera, e su Red Bull TV. Dopo aver dominato lo Short Track di venerdì scorso Neff e Van der Poel cercheranno di ripetersi il 9 agosto, la gara è in programma dalle 17.20. A seguire sabato 10 dalle 12.30 andranno in scena le finali della DH femminile e dalle 13.45 quella maschile; domenica 11 il Cross Country femminile scatterà alle 11, quello maschile alle 13.30.


05/08/2019
Livescore
SportDaily.it
SportDaily.it