Giro delle Dolomiti

Il 44° Giro delle Dolomiti è iniziato domenica con la prima tappa: successi per Dallago e Dietl

Il 44° Giro delle Dolomiti è iniziato domenica con la prima tappa. La tappa di 91,4 chilometri per 1673 metri di dislivello ha portato circa 300 ciclisti amatoriali di 25 diversi Paesi a pedalare dalla Fiera di Bolzano alla volta della Mendola, per proseguire poi verso il Passo delle Palade e da lì tornare nel capoluogo passando per Lana. Nella frazione cronometrata Christian Dallago e Monika Dietl sono stati imbattibili.

La vittoria sugli 11,7 chilometri con 523 metri di dislivello della prova a cronometro in montagna da Fondo fino al Passo delle Palade in campo maschile è stata decisa soltanto nella volata finale. Christian Dallago del team Carina – Brao Caffè si è affermato nel duello con Thomas Gschnitzer (Polisportiva A.V.I. Bike). Il ventiduenne bolzanino ha impiegato 22’51” minuti, distaccando di un secondo il vipitenese. Ha completato il podio della prima tappa lo spagnolo Iraitz Goñi Diaz, con mezzo minuto di ritardo su Dallago. Il campione uscente, il sarentinese Eduard Rizzi, si è dovuto accontentare di un quarto posto nella pria tappa. Il suo ritardo sul vincitore di tappa è di 33 secondi. Anche il quinto classificato Luca Mazzurana – bolzanino che da alcuni anni vive in Svezia – è stato in grado di limitare il distacco e con 39 secondi di ritardo è rimasto ampiamente al di sotto del minuto.

Anche in campo femminile l’esito della prima tappa è stato deciso per una manciata di secondi. La vincitrice delle ultime due edizioni del Giro delle Dolomiti, la bavarese Monika Dietl (di Freising), è stata la più veloce sugli 11,7 chilometri per 523 metri di dislivello e ha raggiunto il Passo delle Palade in 28’13” minuti. Quattro secondi più lenta è stata la bolzanina Francesca Sassani dell’ASD Bike Sport Neri di Laives, mentre Julia Jedelhauser (St. Vinzenz Klinik Pfronten) si è classificata terza con 16 secondi di ritardo sulla connazionale Dietl.

Seconda tappa all’Alpe di Siusi

Ha preso parte alla prima tappa anche un ex sciatore azzurro, Werner Perathoner, che ha affrontato il percorso di giornata assieme a Rainer Senoner, presidente del comitato organizzatore della Coppa del mondo di sci in Val Gardena. Si è mostrata soddisfatta del buon svolgimento della prima tappa la presidente del comitato organizzatore del Giro delle Dolomiti, Bettina Ravanelli: “Dopo un anno di pausa forzata abbiamo lavorato a lungo per questo giorno. Finalmente abbiamo potuto iniziare e dappertutto ho visto solo visi raggianti. Tutte le partecipanti e i partecipanti sono estremamente felici perché possono svolgersi di nuovo degli eventi ciclistici come il Giro delle Dolomiti.”

Il Giro delle Dolomiti prosegue lunedì con la seconda tappa. Le cicliste e i ciclisti provenienti da diversi Paesi partono dalla Fiera di Bolzano, pedalano verso Prato all’Isarco e Briè e proseguono fino all’Alpe di Siusi, da dove tornano a Bolzano passando per Ponte Gardena e la Val d’Isarco. La tappa è lunga 96,8 chilometri e ha un dislivello complessivo di 2213 metri.

Giro delle Dolomiti 2021 – Tappa 1 Paradiso della Mendola by Marlene

Classifica maschile

1. Christian Dallago ITA/Carina - Brao Caffè 22’51”

2. Thomas Gschnitzer ITA/Polisportiva A.V.I. Bike 22‘52”

3. Iraitz Goñi Diaz ESP 23.’22”

4. Eduard Rizzi ITA/ASD Sportler Team 23’25”

5. Luca Mazzurana SWE 23’30”

Femminile

1. Monika Dietl GER/VfB Hallbergmoos-Goldach e.V. 28’13”

2. Francesca Sassani ITA/ASD Bike Sport Neri 28’17”

3. Julia Jedelhauser GER/St. Vinzenz Klinik Pfronten 28’29”

4. Ursula Armbruster GER 29’55”

5. Susanne Lummer GER/Team Alè Deutschland 30’12”

 

Tutti i tempi


25/07/2021
SportDaily.it
SportDaily.it
SportDaily.it