Mountain Bike

Coppa del Mondo di MTB: dopo Lenzerheide, si decide tutto a Snowshoe. Ecco come seguire le gare in diretta

Dopo lo splendido mondiale andato in scena in Val di Sole, il grande circus della mountain bike d'elite si è spostato in Svizzera. Nel fine settimana appena concluso, a Lenzerheide si è tenuta una doppia tappa della Coppa del Mondo UCI MTB che ha regalato conferme e rivincite rispetto alle sfide iridate. Red Bull TV, come ormai d'abitudine, l'ha raccontata in diretta con il commento di Marco Aurelio Fontana, Chiara Redaschi, Torquato “Toto” Testa e Andrea Ziliani. Il replay di tutte le prove è disponibile su www.redbull.com.

Venerdì nello short track hanno vinto la svedese Jenny Rissveds e il brasiliano Henrique Avancini, che hanno così riscattato un periodo in cui non erano riusciti a brillare quanto speravano, soprattutto nell'anno olimpico.

Sabato nelle finali di downhill Myriam Nicole con il suo nuovo look iridato ha dimostrato di non aver vinto il secondo titolo mondiale in carriera per caso. La francese sulla difficile discesa svizzera ha avuto la meglio sull'inglese Tahnée Seagrave e l'austriaca Valentina Höll, talento emergente della disciplina, che finalmente è riuscita a non finire per terra. Quarto posto per Nina Hoffman, quinto per Camille Balanche. 10a l'azzurra Veronika Widmann, 11a Eleonora Farina che ha stretto i denti e messo in campo una buona run a dispetto delle botte rimediate nella caduta in Val di Sole. Tra gli uomini il campione d'Europa Loris Vergier è riuscito a mettersi dietro i connazionali Loic Bruni e Thibaut Daprela. La festa francese è stata completata da Amaury Pierron, quarto su un podio in cui l'unico “straniero” ammesso sull'ultimo gradino disponibile è stato l'inglese Laurie Greenland. 33° Davide Palazzari.

Domenica nel cross country olimpico la britannica Evie Richards, dopo aver conquistato il campionato del mondo in Trentino, ha confermato di essere l'atleta più in forma meritandosi il primo successo in Coppa del Mondo da Elite. Seconda piazza per l'australiana Rebecca McConnell, terza per Jenny Rissveds. Dopo aver dominato le prime quattro tappe, la francese Loana Lecomte si aggiudica matematicamente la classifica generale grazie a un sudato quarto posto, che la vede tagliare la linea del traguardo prima dell'iridata XCC Sina Frei. Miglior italiana: Martina Berta, 17a. In campo maschile il francese Victor Koretzky, medaglia di bronzo a Commezzadura, guasta i piani ai duellanti che correvano in casa. Nino Schurter risponde alle dichiarazioni piccate rilasciate nel post gara dal compagno di Nazionale Mathias Flueckiger con un altro sorpasso deciso che li piazza rispettivamente sul secondo e terzo gradino del podio, completato dal campione sudafricano Alan Hatherly e dal francese Titouan Carod. I gemelli Luca e Daniele Braidot chiudono 19° e 21°.

I top rider al mondo torneranno in gara tra meno di 10 giorni negli Stati Uniti. Il gran finale della UCI MTB World Cup 2021 si terrà a Snowshoe, in West Virginia, dal 15 al 19 settembre. In programma, prima che cali il sipario sulla stagione, ancora due manches dedicate alla discesa: la prima fissata per mercoledì 15 settembre e la seconda per sabato 18 (in entrambe le date alle 18.30 inizierà il live della prova femminile, alle 19.45 quella maschile). Venerdì 17 da non perdere l'ultimo XCC dell'anno (diretta dalle 23.20 ora italiana) e domenica 19 le prove XCO (dalle 18 quella femminile, dalle 20.30 quella maschile). A commentare per l'Italia le entusiasmanti gare che assegneranno i titoli di re e regina di Coppa del Mondo il Prorider Marco Aurelio Fontana e la giornalista sportiva Giulia De Maio. Scarica l'app di Red Bull TV per vivere le migliori azioni della mountain bike mondiale.


06/09/2021
SportDaily.it
SportDaily.it
SportDaily.it