Short Track

Gli azzurri impegnati in Canada nella rassegna iridata. Fontana rinuncia alle distanze individuali

Ultima grande chiamata stagionale per l'Italia dello short track dopo i favolosi risultati delle Olimpiadi Invernali di Pyeonchang. Archiviati gli Assoluti dello scorso week-end a Courmayeur che hanno incoronato una volta di più Arianna Fontana e Yuri Confortola campioni tricolori, domani gli azzurri del c.t. Kenan Gouadec saranno impegnati sul ghiaccio canadese di Montreal per la prima giornata dei Mondiali 2018. Un appuntamento importante e molto atteso in cui l'Italia è chiamata a dare il meglio per confermare un volta di più la sua posizione di primissimo piano sullo scacchiere internazionale.
 
Dopo la sua meravigliosa Olimpiade, Arianna Fontana ha deciso di non correre sulle distanze individuali ma si metterà a disposizione delle compagne per la staffetta femminile. Saranno così Cynthia Mascitto e Martina Valcepina a disputare le singole gare, con quest'ultima attesissima sui 500, la sua distanza prediletta, dopo le grandi prove in Coppa del Mondo e la prestazione meno brillante in terra coreana. Al maschile toccherà invece a Tommaso Dotti e Yuri Confortola scendere sul ghiaccio all'individuale. Questo il gruppo complessivo dei dodici convocati azzurri per questi Mondiali di Montreal: Arianna Fontana (Fiamme Gialle), Arianna Valcepina (Fiamme Gialle), Martina Valcepina (Fiamme Gialle), Elena Viviani (Fiamme Gialle), Tommaso Dotti (Fiamme Oro Moena), Lucia Peretti (C.S. Esercito), Cynthia Mascitto (Skating Club Courmayeur), Andrea Cassinelli (V.G. Torino), Davide Viscardi (C.S. Esercito/Sport Evolution Skating), Cecilia Maffei (Fiamme Azzurre), Nicola Rodigari (C.S. Carabinieri) e Yuri Confortola (C.S. Carabinieri).
 
A questo punto della stagione conosciamo molto bene i valori degli avversari. Servirà esserci con la testa e con una grande concentrazione: sono certo che saranno gare bellissime – spiega il c.t. azzurro Kenan Gouadec -. Arianna ha deciso di non gareggiare nell'individuale e al suo posto lo farà Mascitto, che deve puntare a passare più turni possibili. Ho visto molto bene e molto motivata Martina Valcepina che proverà a puntare forte sui 500. Molte delle nostre attenzioni sono poi rivolte alla staffetta femmnile dove vogliamo confermare la medaglia di Pyeongchang e arrivare in ogni caso almeno in finale A. Al maschile anche se i ragazzi non sono tutti nella forma migliore c'è da sperare che Yuri possa ripetere le belle prove delle Olimpiadi ed ho buone sensazioni anche per Dotti".


16/03/2018
Livescore
SportDaily.it
SportDaily.it