Italy Major Premier Padel

Domenica 29 maggio va in scena la finale dell'Italy Major Premier Padel: tutto quello che c'è da sapere

Pronostici rispettati nelle semifinali della prima edizione dell’Italy Major Padel. A contendersi il titolo del secondo torneo del nuovo circuito Premier Padel - organizzato dalla Federazione Internazionale Padel (FIP) e Qatar Sports Investment (QSI) con il supporto della Professional Padel Association (PPA) - saranno infatti le prime due teste di serie del tabellone: Paquito Navarro e Martin Di Nenno sfideranno i numeri 1 del mondo Alejandro Galan e Juan Lebron per la rivincita della finale dell’Ooredoo Qatar Major del marzo scorso.

 
Grande spettacolo nella prima semifinale. Navarro e Di Nenno hanno superato la coppia tutta argentina formata da Federico Chingotto e Juan Tello, quarta testa di serie, in tre set: 62 36 62.
 
“Contro Chingotto e Tello è sempre battaglia - ha sottolineato Navarro al termine del. match - e anche la sfida di oggi l’ha confermato: è stato un bel testa a testa, molto equilibrato. Siamo felici di poter giocare di nuovo la finale di un Major Premier Padel. Da piccolo, quando guardavo il tennis, non avrei mai creduto di poter vedere le gradinate piene anche per il padel e oggi le abbiamo avute: per questo voglio ringraziare tutte le persone che hanno riempito lo stadio questa sera, così come chi si è impegnato per realizzare tutto questo. Fa davvero piacere giocare e vincere in un contesto del genere”.
 
“Siamo stati forti di testa nel momento che la partita si è complicata - ha aggiunto Di Nenno - gli avversari hanno alzato il livello, vincere i punti è diventato più complicato e siamo andati al terzo set, ma ce l’abbiamo fatta. Vedere così tanta gente sugli spalti e sentire il calore di tutti coloro che ci sostenevano ci ha aiutato molto. Ora non ci resta che prepararci per la finale, sperando che anche stavolta possa girare dalla nostra parte, come già successo nel primo torneo in Qatar”.
 
Nella seconda semifinale la coppia numero uno del mondo formata dagli spagnoli Alejandro Galan e Juan Lebron ha superato per 64 36 63 il 43enne argentino Fernando Belasteguin, leggenda del padel mondiale, in coppia con il giovane spagnolo Arturo Coello (numero cinque del seeding). 
 
“Voglio ringraziare questo meraviglioso pubblico che e venuto a vederci stasera - ha detto Lebron al termine – “e stata una partita durissima, nella quale tutti abbiamo dato il massimo. Devo fare i complimenti a Coello e Belasteguin, perche hanno giocato un match di altissimo livello. Noi siamo contenti di essere arrivati in fondo a giocarci il titolo. Giocare in questo stadio, davanti ad una folla così grande e stato bellissimo”.
 
“Sapevamo che contro una coppia come Belasteguin/Coello ci sarebbe stato da soffrire, non abbiamo scoperto nulla di nuovo - ha spiegato Galan - per noi e fantastico tornare in finale dopo aver gia giocato l'ultimo atto a Doha. L'atmosfera qui a Roma mette i brividi e speriamo di chiudere in bellezza”. 
 
Domani la finale è in programma alle ore 18. È possibile acquistare un biglietto d’ingresso alla Grand Stand Arena attraverso il sito ticketone.it oppure direttamente presso la biglietteria di Largo Lauro de Bosis (lato Piscine del Foro Italico), a partire dalle 17. 
 
Il Parco del Foro Italico e il villaggio commerciale saranno aperti al pubblico, che potrà fra l’altro assistere alla finale dell’Open femminile da 10.000 euro di montepremi in programma alle ore 15.30: Chiara Pappacena e Giulia Sussarello, la coppia più vincente nella storia del padel tricolore, affronteranno Valentina Tommasi e Giorgia Marchetti. 
 

29/05/2022
SportDaily.it
SportDaily.it
SportDaily.it